Cosa fare se piove nella Riviera del Conero

08/31/16
TIPS AND CURIOSITIES  /  INFOS  /  ROUTES

ANCONA  /  CAMERANO  /  CASTELFIDARDO  /  LORETO  /  NUMANA  /  OSIMO  /  RECANATI

DESCRIPTION
Se il tempo non è dei migliori nella Riviera del Conero, o volete fare una pausa dalle vostre giornate di mare, il nostro territorio ha tante bellezze da scoprire: musei, chiese, itinerari enogastronomici e molto altro.

Si tratta di attrazioni spesso molto vicine l’una dall’altra, che si raggiungono facilmente in auto.

Ecco allora qualche consiglio e itinerario che vi suggeriamo per trascorrere la vostra giornata nella Riviera del Conero in caso di pioggia.


RECANATI: da Leopardi a Beniamino Gigli
Le Marche, come tutti sanno, sono la patria di Giacomo Leopardi: un viaggio nel borgo natio del sommo poeta, con la visita alla Casa Museo di famiglia e alla stupenda Biblioteca, vi farà comprendere meglio la vita e le opere di Leopardi.

Se amate la musica, vi farà piacere sapere che a Recanati è nato il tenore Beniamino Gigli: per ripercorrere la carriera dell’artista potrete visitare a Recanati il museo a lui dedicato.


CASTELFIDARDO - La patria della Fisarmonica

Dalla lirica alla musica popolare della fisarmonica, un itinerario tra le note musicali vi condurrà alla scoperta del Museo della Fisarmonica di Castelfidardo, dove potrete scoprire tutto su questo favoloso strumento musicale, simbolo della città.


LORETO: la Santa Casa di Maria e la Madonna Nera.
A poca distanza da Castelfidardo troverete Loreto con il Santuario della Santa Casa di Loreto, meta importante per il turismo religioso in Italia.

I fedeli si recano a Loreto per visitare la Santa Casa di Maria, trasportata dagli angeli in volo da Nazaret nelle Marche, come dice la tradizione.

All’interno della Basilica è conservata la statua della venerata Madonna Nera, protettrice degli aviatori: non a caso a Loreto c'è un interessante Museo storico aeronautico.

Questo itinerario vi porterà anche a scoprire il borgo di Loreto, con il suo corso principale ricco di botteghe di artigianato tipico, spesso a tematica religiosa.


OSIMO: Il santo protettore degli studenti e la misteriosa città sotterranea.
Proseguendo nel percorso di scoperta di basiliche e cattedrali, incontriamo ad Osimo la Basilica Santuario di San Giuseppe da Copertino dove potrete ripercorrere i i passi del santo “decollato”, patrono degli studenti.

Ad Osimo da non perdere è la visita alle Grotte Sotterranee di Osimo, una città sotterranea millenaria, sede di riti sacri e incontri segreti, che anima la fantasia di leggende e storie popolari.


CAMERANO - Le Grotte e il Rosso Conero.

Per gli amanti dei viaggi nel sottosuolo, le Grotte di Camerano sapranno stupirvi: vi attende infatti un labirinto di cunicoli e sale sotterranee che si snodano sotto al centro storico del paese.

Camerano è anche la patria del Rosso Conero, il rinomato vino della Riviera del Conero. Da qui potrete intraprendere un itinerario attraverso la Via del Rosso Conero, alla scoperta delle tante aziende vinicole che vi accoglieranno per una visita in cantina con degustazione e acquisto di prodotti tipici marchigiani.


NUMANA: sulla via dei Piceni
Poco distante da Camerano si trova Numana, con il suo Antiquarium Statale dove potrete approfondire le origini picene del territorio del Conero e ammirare il tesoro della tomba della principessa picena.


ANCONA: il Museo Archeologico Regionale e la Cattedrale di San Ciriaco.
Se l’archeologia è la vostra passione, oltre all’Antiquarium di Numana, un museo da visitare nel vostro viaggio nella Riviera del Conero è sicuramente il Museo Archeologico Nazionale delle Marche, situato nel centro storico di Ancona.

Ripercorrerete la storia del territorio marchigiano, dalla preistoria all’età protostorica della Cività Picena, passando a quella gallica, greco-ellenistica, romana e alto medievale.

A poca distanza dal museo, raggiungibile anche a piedi salendo una scalinata panoramica, vi attende la splendida Cattedrale di San Ciriaco, il santo patrono della città.

Se il tempo lo consente, scendendo dalla Cattedrale potrete visitare il Porto Antico di Ancona, una passeggiata che vi condurrà dai resti del porto traianeo, all’Arco di Traiano, simbolo della città, fino alla Lanterna Rossa, storico faro recentemente ristrutturato e punta estrema della zona portuale anconetana.


OUTLET: la via dello Shopping
Se siete orientati allo shopping nella Riviera del Conero, troverete molti outlet di moda, soprattuto nella zona di Porto Recanati e della vicina Civitanova Marche. Per chi ama gli abiti sartoriali, vi invitiamo a visitare Filottrano, sede di una florida industria sartoriale dalle antiche tradizioni.


GROTTE DI FRASASSI
A circa 60 Km dal monte Conero si trova uno dei simboli del turismo marchigiano: le Grotte di Frasassi. Situate nel Parco Naturale Regionale della Gola della Rossa, sono il più grande complesso ipogeo d'Europa.

Il percorso tra stalattiti e stalagmiti in un luogo dall’atmosfera unica, vi affascinerà.

La visita è accessibile a tutti ed è consigliabile munirsi di scarpe comode e di un maglione, anche in estate, in quanto l’escursione termica è notevole.  

Le Grotte di Frasassi sono raggiungibili in auto ma c'è anche un comodo servizio di bus turistico proposto dall’Associazione di Promozione Turistica della Riviera del Conero, ogni mercoledì (estate 2016).

Copyright © RivieradelConero.TV
All rights reserved.
Project by Qbico Qbico.